COSTRUISCI LA TUA PENSIONE

Arca Previdenza offre 4 comparti di investimento

FP ico obiettivo tfr
FP ico rendita
FP ico crescita
FP ico alta crescita

highlights previdenza

Scopri tutti i contenuti di approfondimento su mercati e prodotti di Arca Previdenza

DOMANDE FREQUENTI

Scopri tutti i contenuti di approfondimento su Fondi Comuni

Ad Arca Previdenza può aderire chiunque, sia lavoratori dipendenti, sia autonomi, ma anche inoccupati, almeno una anno prima del raggiungimento dei requisiti anagrafici per la pensione di vecchiaia per il regime obbligatorio.

Sì, è possibile aderire ad Arca Previdenza in forma individuale versando il TFR oppure il solo contributo individuale. Non configurandosi come adesione collettiva, il datore di lavoro non è tenuto ad erogare il proprio contributo.
Sì, per questa operazione è necessario compilare sia il modulo di adesione sia il modulo per la richiesta di trasferimento. Tutta la modulistica è disponibile su questo sito nella sezione "normativa e modulistica previdenza", oppure presso uno dei soggetti collocatori individuabili sul sito stesso.
I contributi versati ai Fondi Pensione, sia su base volontaria che in base a contratti o accordi collettivi, sono deducibili dall’imponibile IRPEF (non rientrano, cioè, nel reddito imponibile) fino ad un limite di 5.164,57 € all’anno. I rendimenti generati dai titoli diversi rispetto ai titoli pubblici italiani nonché dai titoli di Stato e di emittenti internazionali rientranti nella c.d. White List sono soggetti a un'aliquota fissa del 20% rispetto all'aliquota del 26% prevista per altre forme d'investimento.
Tutti i contributi versati alla previdenza complementare, con l’eccezione del TFR, vanno a ridurre la base imponibile del proprio reddito.