Rassegna stampa

Fintech: l'esperienza di Arca Fondi SGR


  • icona invia amico
  • icona stampa

Milano, 5 luglio 2019 – Technology for Finance ovvero “Fintech”, un acronimo oggi molto utilizzato per ricordare l’impatto delle nuove tecnologie digitali nel mondo finanziario. L’attenzione del grande pubblico è stata catalizzata dal fenomeno speculativo delle criptovalute, e più in generale dalle innovazioni nei sistemi di pagamento.

Oggi è facile pagare con il proprio smartphone perfino un caffè, così come scambiarsi denaro tra amici ricorrendo ad un messaggio o al massimo accedendo ad una App. E’ in realtà tutto il sistema bancario che si trova oggi a confrontarsi con un potenziale cambiamento notevole del proprio modello di business.

Lo ha ricordato Carmelo Barbagallo, già Capo del Dipartimento di Vigilanza bancaria e finanziaria della Banca d’Italia, con un intervento sul tema "Fintech: Ruolo dell'Autorità di Vigilanza in un mercato che cambia". Dal lato degli impieghi, la diffusione del peer-to-peer lending, del crowdfunding e di altre innovazioni pone certo nuove sfide competitive alle banche. Dal lato della raccolta, la recente entrata in vigore della Direttiva Europea PSD2 2015/2366 di open banking renderà disponibile l’accesso ai dati e ai conti bancari della clientela al dettaglio (previo consenso) anche a operatori non-bancari, specializzati e quindi iper-competitivi in specifiche nicchie di offerta.

Anche per gli attori del mercato finanziario e tra questi includiamo sicuramente i gestori del risparmio, le tecnologie digitali sono destinate ad avere un profondo impatto. Tuttavia, il settore rischia di rimanere passivo e in ritardo nel cogliere le opportunità rese disponibili da queste tecnologie. Questa è la preoccupazione ad esempio del Presidente della Consob, prof. Paolo Savona, in occasione del suo intervento all’incontro annuale con il mercato finanziario in giugno. Intelligenza artificiale, blockchain, big data, machine learning: “non sempre il significato e le implicazioni delle moderne tecniche sono correttamente percepite e i ritardi nel loro utilizzo e la persistenza di costi elevati continuano a dominare le gestioni del risparmio”, afferma Savona.

In Arca Fondi SGR da anni investiamo in tecnologia, sia essa applicata alle strategie di investimento come pure all’analisi della clientela che ispira i processi di product governance. E molte sono le novità che abbiamo in cantiere sul fronte della digitalizzazione per migliorare l’assistenza ai consulenti finanziari e i servizi alla clientela finale.

In questa infografica riassumiamo i principali ambiti di intervento.

Scarica in formato pdf e condividi l'infografica cliccando qui

 


ARCA FONDI

Informativa, Interattiva e Personalizzabile

Gli strumenti digitali di assistenza che Arca Fondi SGR offre ai propri Collocatori, Operatori Professionali e Clienti si arricchiscono con l’App ARCA FONDI

Scopri di più