icona
INVESTITORE PRIVATO

Domande frequenti sui Fondi comuni Arca.

  • icona invia amico
  • icona sharing
  • icona stampa

Come Sottoscrivere un Fondo Comune

L'adesione è molto semplice. Basta compilare e firmare la domanda di sottoscrizione tramite un soggetto collocatore o mediante tecniche di comunicazione a distanza, ed effettuare il versamento del relativo importo tramite un bonifico bancario.
Le sottoscrizioni successive avvengono semplicemente tramite bonifico bancario.
Per una trattazione più completa leggi il Regolamento dei Fondi

Modalità di sottoscrizione e rimborso

SOTTOSCRIZIONE

Unica soluzione
Importo minimi iniziale: 100 euro
Versamenti successivi: 100 euro

Piani di accumulo (PAC)
Importo iniziale: 50 euro

RIMBORSO

Unica soluzione, Piano di rimborso programmato, Switch, Switch programmato

 

La sottoscrizione delle quote può avvenire:

  • tramite versamento in unica soluzione;
  • tramite versamenti ripetuti (i cosiddetti PAC-Piani di Accumulo), la cui frequenza e durata saranno definite liberamente dal sottoscrittore.

 

Il rimborso delle quote può avvenire:

  • in unica soluzione
  • tramite piano di rimborso programmato. Consiste in una disposizione permanente di rimborso automatico di quote del fondo da realizzare ad intervalli fissi e per importi prestabiliti a scelta del sottoscrittore
  • mediante operazione di passaggio tra fondi (switch). Consiste in un'operazione di rimborso alla quale segue un'operazione di sottoscrizione del nuovo fondo
  • tramite piano di Switch Programmato è una disposizione permanente che consente di utilizzare gli importi rimborsati per sottoscrivere altri fondi Arca
 

 

Tempistica operazioni di sottoscrizione

 

 

Tempistica operazioni di rimborso

 

 

Tempistica operazioni di switch

 

Che cos'è un fondo comune di investimento?
Un fondo comune di investimento è una gestione collettiva del risparmio formata con il patrimonio di tutti i sottoscrittori. Chi investe in un fondo comune di investimento si vede riconoscere un determinato numero di quote che viene calcolato dividendo l'importo versato per il valore unitario della quota calcolato nel giorno stabilito dal regolamento del fondo.
Come vengono classificati i fondi comuni di investimento?
Assogestioni, l’associazione che raggruppa le società di gestione dei fondi, ha identificato i criteri e le caratteristiche delle diverse categorie dei fondi comuni di investimento. I fondi si differenziano fra loro in base a molteplici aspetti e l'utilizzo della classificazione consente di sintetizzare le peculiarità dei loro investimenti. Le macro-categorie individuate distinguono i fondi azionari, bilanciati, obbligazionari, flessibili, hedge e monetari. I fondi collocati in una stessa categoria, sebbene abbiano tra loro elementi in comune, possono comunque differire gli uni dagli altri o per una particolare composizione del portafoglio o per un diverso stile di investimento o per un diverso parametro oggettivo adottato, il cosiddetto benchmark. La classificazione viene periodicamente modificata e integrata in modo che possa sempre riflettere le caratteristiche principali dei prodotti in essa collocati.
Perché investire nei fondi comuni di investimento?

I fondi comuni d'investimento offrono molteplici vantaggi a tutela del risparmio e del risparmiatore.

Gestione professionale: I fondi comuni di investimento offrono agli investitori l’accesso a gestori professionisti dotati di competenze, esperienze e strumenti per investire con efficienza sui mercati globali.

Accessibilità: tutti i fondi Arca sono sottoscrivibili con un investimento iniziale di soli € 100.

Diversificazione: investire mediante un fondo comune di investimento permette di massimizzare la diversificazione di portafoglio. Un portafoglio ben diversificato è la prima regola da rispettare a tutela della solidità dell’investimento, non legando il rendimento al risultato, spesso difficile da prevedere, di un singolo titolo. La diversificazione aiuta a ridurre e a controllare i rischi.

Trasparenza: il valore giornaliero è pubblicato sui principali mezzi di informazione e consente al sottoscrittore di monitorare l’andamento dei propri investimenti.

Liquidabilità: è possibile in ogni momento il rimborso parziale o totale dell’investimento .

In cosa consiste la diversificazione di portafoglio?
Uno dei capisaldi della moderna teoria di portafoglio afferma che la distribuzione dell’investimento su più aree geografiche, su più mercati, su più settori, su una moltitudine di emittenti porta un beneficio poiché, a parità di rendimento, ne riduce la rischiosità. Questo significa che, combinando titoli diversi fra loro, è possibile ottenere un portafoglio che presenta, nel suo complesso, un profilo rischio-rendimento più favorevole ovvero una maggiore efficienza. Ciò è reso possibile dalla diversa reazione che i titoli mostrano al verificarsi di un determinato evento (correlazione negativa). La diversificazione del portafoglio è quindi una regola basilare che consente di accrescere le possibili opportunità di investimento che sono offerte dai mercati finanziari. Il fondo comune di investimento è lo strumento che consente di perseguire la massima diversificazione di portafoglio già a partire da modesti importi investiti.
In quali tipologie di Fondi Arca posso investire?
Arca dispone di un’offerta completa in grado di soddisfare le esigenze finanziarie di ogni investitore. Nella gamma sono presenti Fondi Azionari, Bilanciati/Multiasset, a Cedola, Flessibili, Obbligazionari e Economia Reale. Sul sito sono disponibili le schede di analisi dei singoli fondi.
Arca mi può aiutare a costruire una proposta di investimento sulla base delle esigenze del mio cliente?
Arca ha studiato un apposito strumento per individuare le soluzioni di investimento della gamma Arca più aderenti ai bisogni della clientela. In particolare lo strumento, partendo dagli obiettivi di investimento del cliente (protezione del capitale, riserva, investimento del capitale per la crescita nel medio/lungo periodo etc.) e dal profilo di rischio permette di selezionare le soluzioni di investimento (sia singoli prodotti che portafogli modello) che meglio soddisfano i bisogni specifici (ad esempio diversificazione valutaria, distribuzione di proventi periodici etc.)
Dove posso sottoscrivere i fondi Arca?
I fondi Arca sono distribuiti in modo capillare da Istituti Bancari, Promotori Finanziari e Collocatori online. La sottoscrizione può avvenire presso lo sportello di un soggetto collocatore o rivolgendosi ad un promotore finanziario abilitato. Alcuni collocatori offrono anche la possibilità di sottoscrivere mediante tecniche di comunicazione a distanza (online).
Quali sono le modalità di sottoscrizione?
La sottoscrizione può essere effettuata tramite versamento in unica soluzione o con adesione ad un piano di accumulo (PAC: Piano di Accumulo del Capitale). Il piano di accumulo è disponibile per tutti i fondi Arca con l’eccezione di quelli che prevedono una finestra temporale di collocamento.
In cosa consiste il Piano di Accumulo?
Il piano di accumulo (PAC) è una modalità di investimento che prevede la sottoscrizione in via continuativa di importi prefissati con frequenza regolare. Il piano di accumulo consente di accantonare periodicamente quote di risparmio, anche di modesta entità, allo scopo di costituire nel tempo un capitale. Con il piano di accumulo il sottoscrittore evita la concentrazione dell’investimento in un unico momento (che a posteriori potrebbe rivelarsi poco propizio). Investire un importo costante con periodicità regolare permette di sfruttare a proprio vantaggio le fluttuazioni di mercato: quando le quotazioni sono più elevate si acquista un numero minore di quote, quando le quotazioni sono più vantaggiose si acquista un numero maggiore di quote. Questo consente di rendere poco rilevante la scelta del momento di acquisto e di massimizzare l’efficienza dell’investimento. Tale metodo si rivela particolarmente adatto per investire sui mercati che evidenziano significative fluttuazioni di valore nel tempo, tipicamente i mercati azionari. Il piano può essere attivato con investimento periodico di soli € 50 con periodicità mensile, bimestrale, trimestrale, quadrimestrale o semestrale. Il piano di accumulo può essere modificato o interrotto in qualsiasi momento senza alcun onere.
In cosa consiste il servizio Arca Risparmia & Consolida?

Arca Risparmia & Consolida è un innovativo servizio di investimento che consente di investire in maniera efficiente sui mercati a maggiore potenzialità di rendimento e di sfruttare, anziché subire, l’andamento dei mercati stessi grazie a semplici automatismi. Il servizio si attiva con l’investimento di una somma sul fondo Arca Risparmio, un prodotto a bassa volatilità che costituisce la riserva per alimentare il servizio. L’investimento minimo è di soli € 4.000. Con periodicità mensile si trasferisce un importo fisso (minimo 50 euro) da Arca Risparmio ad un fondo di destinazione (target) scelto tra i fondi azionari, bilanciati e Strategia Globale. L’investimento frazionato nel tempo rende poco rilevante il timing di entrata. Quando il fondo target mostra una valutazione particolarmente conveniente il servizio prevede in automatico, per quel mese, il raddoppio dell’importo investito. Nel momento in cui la posizione del cliente, relativamente al fondo target, mostra un rendimento significativo scatta la presa di beneficio, ovvero la plusvalenza viene disinvestita dal fondo target e riportata su Arca Risparmio. Tutti i movimenti vengono realizzati in modo completamente automatico a cura di Arca Fondi SGR, sulla base di algoritmi che sono stati ottimizzati nella fase di progettazione del servizio. Arca Risparmia & Consolida rappresenta un valido metodo di investimento che permette di cogliere le opportunità dei mercati grazie ad un approccio rigoroso e disciplinato.

Quali sono gli importi minimi di sottoscrizione?
Per i versamenti in unica soluzione l’importo minimo di sottoscrizione è di € 100 per l’investimento iniziale e di € 100 per i versamenti successivi. Il piano di accumulo prevede il versamento di un importo periodico a partire da € 50.
Come posso accedere alle quotazioni dei fondi?
Le quotazioni giornaliere dei fondi Arca sono disponibili sui principali mezzi di informazione e sul nostro sito nella sezione gamma e risultati.
Sempre sul sito sono disponibili anche i dati relativi alle cedole dei fondi Arca.
Come posso seguire l'andamento del mio investimento?
I collocatori sono a disposizione per assistere il sottoscrittore nell’analisi del proprio investimento. L’investitore può autonomamente accedere alla propria posizione online previa adesione al servizio gratuito ARCAclick. Tramite ARCAclick è possibile analizzare il portafoglio, verificarne la movimentazione ed i risultati e ricevere sulla casella di posta elettronica le comunicazioni di Arca.
Qual è il regime fiscale del mio investimento?
Sui rendimenti derivanti dall’investimento viene applicata una ritenuta fiscale al momento della percezione dei proventi (disinvestimento, pagamento delle cedole, trasferimento a terzi delle quote). L’aliquota di tassazione applicata va da un minimo del 12,50% se il fondo investe interamente in titoli di stato italiani o di paesi esteri che assicurano un adeguato scambio di informazioni (c.d. paesi white list), ad un massimo del 26%. Un meccanismo di ponderazione assicura l’applicazione della corretta aliquota in caso di fondi che investono sia in titoli tassati al 12,50% che in titoli tassati al 26%.
Che cos’è un KIID?
Il KIID è un documento sintetico che contiene le informazioni chiave per gli investitori relative ad uno specifico fondo. Lo scopo del KIID è fornire le informazioni salienti sull’investimento, in modo standardizzato, con un linguaggio chiaro e facilmente comprensibile dagli investitori. Informazioni di maggiore dettaglio sono disponibili sul prospetto e sul regolamento di gestione disponibili presso i collocatori e sul nostro sito.