Chi siamo

Corporate governance

Prof. Giuseppe Lusignani

Prof. Giuseppe Lusignani

Presidente

Presidente di Arca Fondi SGR dal maggio 2017. Professore Ordinario di Economia degli Intermediari Finanziari nell’Università di Bologna.

Consulente di primarie istituzioni finanziarie sui temi del risk management e della gestione di portafoglio, ha collaborato con Banca d’Italia, Consob, Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, Assogestioni e Associazione bancaria Italiana.

Laureato in Economia all’Università di Modena, ha proseguito gli studi in Finanza presso la New York University e conseguito il dottorato di ricerca (PhD) in “Mercato dei capitali e gestione finanziaria” all’Università di Bergamo.

chisiamo loeser

Dr. Ugo Loeser

Amministratore Delegato e Direttore Generale

E’ Amministratore Delegato e Direttore Generale di Arca Fondi SGR dal marzo 2011.

In precedenza ha ricoperto importanti cariche nel mondo della consulenza manageriale tra le quali quella di partner di Bain & Company a partire dal 1999.

Ha cominciato la carriera nel mondo dell’investment banking internazionale nel 1990 a Londra, presso Goldman Sachs.

E’ laureato in Discipline Economiche e Sociali all’Università Bocconi di Milano.

 

ORGANI SOCIALI

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

Presidente
GIUSEPPE LUSIGNANI
Vice Presidente
EDOARDO ROSSINI
Amministratore Delegato e Direttore Generale
UGO LOESER
Consigliere
PAOLA BERGAMASCHI
Consigliere
ROBERTA CASALI
Consigliere
CARLOTTA DE FRANCESCHI
Consigliere
PAOLO GUZZETTI

 

COLLEGIO SINDACALE

Presidente
GIUSEPPE MARINO
Sindaco effettivo
GIOVANNI SANDRINI
Sindaco effettivo
STEFANO SANTUCCI
Sindaco supplente
BRUNO GARBELLINI
Sindaco supplente
DIEGO XAUSA

 

ORGANIGRAMMA AZIENDALE

Per rispondere alle richieste dei nostri clienti di una gestione dei risparmi che sia il più possibile semplice, con un attento controllo dei rischi e con costi contenuti, affianchiamo i collocatori e gli operatori professionali con differenti team interni all’azienda per migliorare il loro rapporto con la clientela e per trasmettere i nostri principi di efficienza ed efficacia.

Riccardo Ceretti
Direzione Innovaction LAB
Responsabile:
Riccardo Ceretti
Leggi il CV
Simone Bini Smaghi
Direzione Commerciale Responsabile:
Simone Bini Smaghi
Leggi il CV
Alberto Zorzi
Direzione Investimenti Responsabile:
Alberto Zorzi
Leggi il CV
frattola
Direzione Operativa Responsabile:
Francesco Frattola
Leggi il CV
pennati
Direzione Finanziaria, Governo e Affari Societari Responsabile:
Davide Pennati
Leggi il CV
 

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

Scopri la nostra Struttura Aziendale

Il Comitato per il Controllo Interno, composto da Consiglieri indipendenti, è incaricato di svolgere, nei confronti del Consiglio di Amministrazione, funzioni consultive e propositive con riguardo al sistema dei controlli interni e alla sua adeguatezza.

Il Comitato è istituito in conformità al Protocollo di Autonomia di Assogestioni.

Mission del Comitato

Esprimere pareri su specifici aspetti inerenti la progettazione, realizzazione e gestione del sistema dei controlli interni

Valutare i piani di lavoro della funzione preposta ai controlli ed esaminarne le relazioni periodiche

Esaminare le proposte delle società di revisione in occasione del conferimento o di eventuali modifiche dell'incarico

Esaminare le tematiche inerenti l'applicazione del protocollo di Autonomia Assogestioni

Vigilare sul costante aggiornamento del Codice Etico e del Codice di Comportamento interno

Svolgere una funzione di raccordo tra l'Organismo di Vigilanza e il Consiglio di Amministrazione.

Modalità e frequenza di convocazione

Il Comitato è convocato dal suo Presidente con cadenza almeno trimestrale e ogni attività è formalizzata in un apposito verbale.

Il Comitato Remunerazioni è la struttura incaricata di esprimere pareri per il Consiglio di Amministrazione sui criteri generali per le remunerazioni dell'Alta Direzione e dei gestori. Il Comitato è composto da 5 Consiglieri ed è presieduto da un Consigliere Indipendente:

 

  • Presidente
  • VicePresidente
  • Consiglieri indipendenti (3)

 

Comitato Investimenti (GISC)

Il Comitato Investimenti è la struttura incaricata di individuare le strategie d’investimento.

Mission del Comitato

Presentare all'Amministratore Delegato la sintesi del quadro macroeconomico previsionale e le analisi di scenario contenute nel documento "Proposte di Asset Allocation"

Esaminare le proposte di Asset Allocation globale dei portafogli, da sottoporre all'approvazione dell'Amministratore Delegato, individuando le classi d’investimento e le macro-aree geografiche di maggiore interesse

Analizzare il rendiconto di performance dei portafogli gestiti.

Il Comitato Reclami è la struttura incaricata di esaminare i reclami pervenuti in forma scritta dai soggetti sottoscrittori di Fondi Comuni, gestioni collettive in delega, gestione di portafogli per conto di clienti professionali (di diritto o su richiesta) e dagli aderenti al Fondo Pensione, valutarne le implicazioni e sottoporre le proposte di risoluzione all’Amministratore Delegato.

Mission del Comitato

Analizzare, relativamente ai reclami pervenuti nel mese, i report di analisi dei reclami stessi, le relative proposte di risoluzione redatte dal Servizio Compliance e le eventuali problematiche emerse

Valutare le eventuali implicazioni di natura legale, procedurale e regolamentare relative ai reclami pervenuti

Sottoporre all’attenzione dell’Amministratore Delegato/Direttore Generale, tramite il verbale di seduta, le proposte di risoluzione dei reclami pervenuti ed eventuali interventi sulle aree di inefficienza operativa individuate durante l’analisi dei reclami pervenuti.

Modalità e frequenza di convocazione

Il Comitato è convocato dal Servizio Compliance, con cadenza mensile, o con maggior frequenza ove ritenuto opportuno, e ogni sua attività è formalizzata in un apposito verbale a cura del Servizio stesso.

Organismo di Vigilanza 231/01

Composizione dell'Organismo di Vigilanza

I componenti, di seguito elencati, sono designati dal Consiglio di Amministrazione:

Presidente: Avv. Massimo Montesano

Componenti: Agostino Belvisi, Francesco Frattola, Franca Montorio.

Mission dell'Organismo di Vigilanza

Assicurare la manutenzione del modello organizzativo 231/01

Analizzare gli esiti dell'attività di risk assessment ai fini del D.Lgs.231/01

Pianificare gli specifici interventi di audit

Elaborare e analizzare le segnalazioni e le informazioni provenienti dalle strutture operative della Società

Individuare le aree in cui sono necessari eventuali interventi correttivi, elaborarne il contenuto operativo e portarli all'attenzione delle strutture interne

Suggerire eventuali tematiche di formazione interna.

Modalità e frequenza di convocazione

L'Organismo di Vigilanza è convocato dal Presidente con cadenza almeno semestrale e ogni attività è formalizzata in un apposito verbale.

Normativa di riferimento

D.Lgs. 231/01

chisiamo cg organigramma

 

 

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente.